Ci sono tanti aspetti di questa emergenza che se da un lato, come Sindaco, possono crearmi preoccupazione, apprensione e delle volte anche sconforto, dall’altra maturo la certezza di non essere da solo. In queste settimane potrei raccontare tante storie di generosità e solidarietà. Sono scesi in campo associazioni, imprenditori, professionisti e singoli cittadini per sostenere il lavoro che l’amministrazione comunale, le Caritas e i banchi alimentari senza sosta stanno portando avanti a favore dei più bisognosi. Oggi, a causa dell’emergenza coronavirus, la platea dei richiedenti aiuto si è allargata terribilmente. Ci giungono richieste d’aiuto anche da lavoratori autonomi, liberi professionisti, lavoratori occasionali. I fondi ministeriali ci danno respiro ma purtroppo non basta a dare risposte a tutti.

Grazie […] all’associazione Gli Amici del Leone per i pacchi alimentari consegnati al Comune di Grottaglie […].

 

La solidarietà è nel dna della nostra comunità, che soprattutto nei momenti di emergenza e necessità ha sempre dato il meglio di sé.

Restiamo a casa e andrà tutto bene!

I fondi raccolti saranno utilizzati per acquistare buoni spesa da donare alle famiglie che in questo momento vivono un momento di fragilità economica e saranno sommati a quelli che verranno erogati con fondi ministeriali.”

Così il sindaco di Grottaglie Ciro D’Alò su Facebook.

Per sostenere la raccolta fondi “Operazione silenziosa”:

IBAN: IT59T0760115800001047404117 oppure via carta di credito o ricaricabile sul nostro sito www.gliamicidelleone.it.”